Nova della Bora


« Generata da una stella, partorita dalla terra.
Forgiata dal vento che separa i suoi genitori.»

Nova della Bora è una piccola cittadella sospesa sopra le Pianure d’Opale. Tra le sue strutture di legno trascorre le proprie giornate una popolazione fatta per una metà di studenti e ricercatori di scienze e fisica, per l’altra di artigiani esperti nella progettazione dei sistemi meccanici che hanno permesso il miracolo della levitazione delle città nelle regioni ventose.

È costituita da un vivace centro storico ricco di monumenti e dalla vegetazione rigogliosa, simbolo della ricchezza di chi ha la fortuna di viverci; da un sobborgo più vicino ai margini della città, dove fioriscono industrie e accademie scientifiche; e infine da un naviporto da cui partono un piccolo numero di caravelle mercantili e turistiche: un luogo maestoso, che vibra con i venti e contribuisce alla modesta ma solida economia della città.

« L’Astro » – Il cuore della città

nova3Una cittadella nella cittadella, l’Astro è l’inconfondibile crocevia di tutta Nova. Una moltitudine di sentieri sinuosi si snoda tra coloratissimi edifici in legno, simbolo di ricchezza ed eccentricità. L'”Orgoglio” di Nova, è in questo quartiere che si concentrano tutti i resti e le testimonianze della sua storia: incisioni, statue e vecchi edifici erosi dal tempo e dai venti. Ed è proprio il vento del tempo quello che soffia sull’Astro, portando un certo profumo di mistero e di vita, perché l’Astro è il quartiere del commercio, della musica e dei divertimenti di strada, sussurrando alle mura della città che il tempo non si ferma mai e scorre a tutta velocità.

«Gli Strati» – I regni della conoscenza

nova2La ragion d’essere di Nova della Bora sono gli Strati, che nella sua storia hanno avuto un ruolo decisivo: è in questo quartiere che si concentrano il mondo accademico, l’industria e i laboratori scientifici. Furono dunque i ricercatori e gli ingegneri ora stabiliti in questo quartiere a far decollare la città e portarla fino ai cieli sopra le pianure e le scogliere d’Opale. Il quartiere si estende per tutta la periferia di Nova, circondando l’Astro, fatta eccezione per l’Arioso, che si trova al di sotto della città. Negli Strati si trovano diversi edifici dedicati alla scienza e agli studi, a volte con facciate eccentriche, a testimonianza dell’audacia dei “costruttori del cielo”. La mano abile e saggia alla guida di questa casta è il detentore della Cattedra di Scienze, senza dubbio il vertice della piramide sociale di Nova.

«Porto Arioso» – Il legame tra Cielo e Terra

nova4

Dietro al nome leggero di “Arioso” si cela il porto di Nova della Bora. La posizione geografica e fisica della costa impedisce alle navi marittime di farvi scalo, quindi sono le navi volanti a transitare, fermarsi e ripartire dalle numerose banchine del porto. Come un vero e proprio polmone, l’Arioso dona vita alla città permettendo il commercio con il mondo esterno, che si tratti di tutte le regioni ventose o delle zone Immobili.

La particolarità di questo quartiere sta nella sua singolare posizione: si trova infatti sotto il ventre di Nova. È proprio dall’Arioso che si può ammirare il capolavoro di carpenteria e ingegneria rappresentato da Nova della Bora: sovrastrutture in legno, cornici massicce… Si possono letteralmente attraversarne le viscere, chiamate dagli autoctoni i “Respiri di Nova”, da una parte all’altra, come fossero il ventre di un Leviatano.

Contributo di Artemis da Nova, cantastorie errante e raccoglitrice di sogni

L'institution

Les Archives Suspendues

Falaises de la Mer de nuages

Régions aérées