04 – Aliseo: Lettera II, Eskir di Ponente, Decisamente inverno


Rena,

il tuo amico pennuto ha ricevuto un’accoglienza gelida persino per le abitudini di Eskir. Devi prendermi alla lettera: la città è stata imbiancata da una spruzzata di neve.

So che non ci crederai, in vent’anni nemmeno io ho visto qualcosa di diverso dalla pioggia nella città dai tetti verdi. Eppure, dattilosfera alla mano, ho le prove.

L’agave nel patrio di casa ha fatto la conoscenza del bianco. La nevicata ci ha inseguito dalla Foresta dei Sussurri. Pensavo si sarebbe accontentata degli alberi e delle nostre teste, invece si è presa anche la carrozza e infine ha conquistato Eskir, senza diventare pioggia. Non è durata molto, ma non lo fanno nemmeno i migliori prodigi di vetro, né molte altre tra le bellezze di questo mondo. Non vedevo la neve dalla mia gioventù a Ostro. E mi sovviene che forse tu non l’hai mai veduta.

Ci sono troppi forse nella tua lettera, Polverosa. Troppi per trovare risposta nei libri e di certo troppi per essere districati da me. Che perdo tempo con la neve e altro ne perderò con il mistero dei nidi di vetro. M’inviti a tracciare una mappa. Lo farò. Darò retta al tuo istinto da nomade. Come ti ho detto, ho una mia teoria in merito all’ingrediente segreto della vita. Il movimento non può essere la sola chiave, come ti hanno confermato gli alberi.

Ciò non toglie che tu viaggerai. Le Pianure d’Opale sono un orizzonte ambizioso. Vasto quasi come il tuo deserto. Non puoi pensare di solcarle a piedi: le perdite di tempo sono privilegio dei Maestri. Le mani non ti basteranno più ormai e nemmeno i piedi.

Trova le tue ali. Punta dritto a meridione, senza il peso di altre domande.

Aliseo

P.s. Abbiamo già iniziato a tracciare rotte di uccelli di vetro. La nostra carrozza fa più fermate tra Eskir e la Foresta di una corriera per Val d’Avallo. Dioctis, Lonora e io sapremo essere più insistenti di una giubba verde. O di una Discepola venuta dal deserto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

L'institution

Les Archives Suspendues

Falaises de la Mer de nuages

Régions aérées